PAES - Il Patto per l'Energia e il Piano di Azione per l'Energia Sostenibile

Il Patto dei Sindaci è un’iniziativa della Commissione Europea. I Sindaci che aderiscono al Patto volontariamente si impegnano a raggiungere gli obiettivi della politica energetica comunitaria, riducendo le emissioni di gas serra nel proprio territorio ed assumendo un ruolo chiave nella lotta al cambiamento climatico. L’impegno si traduce nell’attuazione di misure e progetti, descritti nei Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES).

Il 26 settembre 2014 l’Amministrazione comunale ha aderito al Patto per i seguenti motivi:

  • per contribuire alla lotta globale contro il cambiamento climatico assieme alla Commissione Europea;
  • per dimostrare impegno nella tutela dell’ambiente e nella gestione efficiente delle risorse;
  • per ottenere vantaggi economici ed occupazionali;
  • per risparmiare sulla fattura energetica;
  • per accedere a fondi nazionali ed europei;
  • per stabilire contatti con gli altri firmatari del Patto dei Sindaci, per fare rete e condividere esperienze e "buone pratiche” e per creare sinergie;
  • per incoraggiare la partecipazione dei cittadini e coinvolgere gli stakeholder nel raggiungimento di obiettivi condivisi.

Dal settembre dell’anno scorso, in maniera congiunta con il Comune di Farra di Soligo aderendo ad un PAES d’area opzione 2 denominato “Quartier del Piave, è stata promossa la ricerca e la pianificazione energetica per promuovere un futuro sostenibile del nostro territorio.

Per fare questo è stato necessario monitorare le emissioni di CO2 e i consumi energetici delle strutture comunali e territoriali predisponendo l’Inventario Base delle Emissioni (BEI). Questo studio è stato il punto di partenza per identificare le aree di intervento che maggiormente sono in grado di offrire opportunità per raggiungere entro il 2020 i seguenti obiettivi:

  • riduzione del 20% dei consumi energetici;
  • riduzione del 20% delle emissioni di gas climalteranti;
  • incremento del 20% dell’utilizzo delle fonti rinnovabili (cioè ad es. energia eolica, solare, geotermica, idraulica, da biomassa, da biogas).

L’energia consumata nel suo complesso all’interno del territorio comunale di Sernaglia della Battaglia ammonta ad un totale di 195.865 MWh, ovvero 55.020 tonnellate di CO2 emesse nel 2008 (anno di riferimento per la compilazione del BEI). Le emissioni imputabili alla Pubblica Amministrazione rispetto al totale delle emissioni generate all’interno del territorio comunale, rappresentano poco più dell’1% del totale delle emissioni prodotte a livello territoriale. In riferimento ai consumi energetici dei privati, il BEI ha evidenziato che il settore incidente in maniera più importante sul totale delle emissioni generate dal territorio risulta essere quello dei trasporti (49%), seguito da quello industriale (25%) e dal residenziale (16%). Il settore del commercio incide per il 3 % e dell’agricoltura 7%.

Le azioni realizzate nel territorio dalle Pubbliche Amministrazioni di Sernaglia e di Farra e dai privati al 2014 hanno già consentito una riduzione di emissioni di CO2, rispetto all’anno base, il 2008, di 4.074,10 tonnellate ovvero pari al 33,80% di quanto si deve realizzare per raggiungere l’obiettivo al 2020.

Le scelte future andranno verso la realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonte rinnovabile, l’efficientamento degli edifici pubblici e della pubblica illuminazione, così come la piantumazione di nuove alberature e la sostituzione di vecchie ed inefficienti caldaie con impianti di moderna concezione che sfruttino pure il solare termico. Accanto a questo si attiveranno azioni di sensibilizzazione e di supporto al territorio, nella convinzione che per perseguire questi importanti obiettivi con azioni efficaci che mirino alla riduzione di emissioni di CO2 e alla produzione di energia da fonti rinnovabili, è necessario l’impegno di tutti.

Il Consiglio Comunale di Sernaglia, con deliberazione n. 31 del 14 settembre 2015, ha approvato l’importante documento del PAES d’Area “Quartier del Piave” che guiderà l’Amministrazione nella determinazione delle azioni future necessarie al raggiungimento degli obiettivi del Pacchetto Clima “20-20-20” dell’Unione Europea.

PIANO D’AZIONE PER L’ENERGIA SOSTENIBILE
Testo: Il PAES è stato approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 31 del 14.09.2015
PAES Quartier del Piave

INCONTRI CON LA POPOLAZIONE

Sernaglia 11 dicembre 2014
"Il Patto dei Sindaci: una scelta importante per la qualità del nostro vivere, i territori i luoghi di vita e lavoro e il tempo libero" è il titolo della serata che è stata introdotta dai sindaci Sonia Fregolent (Sernaglia) e Giuseppe Nardi (Farra) e dal dirigente della sezione energia della Regione Veneto, Giuliano Vendrame. Si è poi entrati nel vivo della serata descrivendo in primo piano il ruolo dell'edilizia per una riduzione delle emissioni climalteranti e la qualità della vita. Due i relatori: l'architetto Sergio Los che ha parlato di architettura bioclimatica multi scala e regionalismo e l'ingegner Francesco Marinelli che è intervenuto sulla bioedilizia e i suoi materiali.

Farra di Soligo 23 gennaio 2015
"Il Patto dei Sindaci: impegni e vantaggi di una scelta importante per la sostenibilità energetica, ambientale ed economica" è il titolo della serata che è stata introdotta dai sindaci Giuseppe Nardi (Farra di Soligo) e Sonia Fregolent (Sernaglia della Battaglia), dal dirigente della sezione energia della Regione Veneto, Giuliano Vendrame. Il primo intervento è stato quello dell'ingegner Francesco Marinelli (Come e perché il Patto dei Sindaci) e a seguire quello di Lorenzo Burgio, presidente della SAVNO (Una corretta gestione dei rifiuti a supporto della sostenibilità ambientale).

Sernaglia 6 marzo 2015
L'incontro di venerdì 6 marzo "Riscaldarsi correttamente con il legno - Sicurezza, rispetto dell'ambiente e qualità dell'aria" è stato organizzato per dare indicazioni sulla combustione di biomasse per l'utilizzo domestico, ossia lo storico ricorso (e sempre più diffuso) alla legna per riscaldare le case e cucinare al fine di migliorare la sicurezza e ridurre il più possibile l’emissione di fumi inquinanti.
La serata ha visto l'intervento del dottor Valter Francescato, direttore tecnico di Aiel, associazione italiana energie agroforestali.

Farra di Soligo 1 luglio 2015
Le Amministrazioni Comunali di Farra di Soligo e di Sernaglia della Battaglia hanno invitato le cittadinanze all'incontro CONFRONTO IERI ED OGGI SULL'ENERGIA SOSTENIBILE, organizzato in Auditorium Santo Stefano a Farra di Soligo, mercoledì 1 luglio 2015.
Durante la serata è stato affrontato il tema relativo all’economia sostenibile basata sulla “Green Economy” e sull' “Economia Circolare”.

Sernaglia 15 luglio 2015
L’incontro pubblico di mercoledì 15 luglio sul Piano d'azione per l'energia sostenibile (Paes) ha visto in apertura i saluti istituzionali dei sindaci Sonia Fregolent (Sernaglia) e Giuseppe Nardi (Farra) e a seguire gli interventi di Angelisa Tormena (Consorzio per lo sviluppo della bioedilizia) sul tema “Quanta energia viene consumata nei nostri Comuni: il Bei (inventario base delle emissioni)”, di Francesco Marinelli (Consorzio per lo sviluppo della bioedilizia) su “Obiettivi e azioni per ridurre i consumi energetici dei nostri Comuni: il Paes “Quartier del Piave”, e del presidente di Savno, Giacomo De Luca, su “La collaborazione con gli attori del territorio: un esempio per tutti le azioni di Savno per migliorare la raccolta differenziata, lo smaltimento e il riuso”.

 


Comune di Sernaglia della Battaglia - Piazza Martiri della Liberta, 1 - 31020 Sernaglia della Battaglia (Treviso)
Tel.:(+39) 0438 965311 - Fax: (+39) 0438 965363 - Partita Iva: 00546910266
2008 - 2017 StranoWeb.com™

Logo di conformità W3C XHTML 1.0 STRICT. Seguendo il link si richiede la validazione immediata al W3C. Logo di conformità W3C CSS. Seguendo il link si richiede la validazione immediata al W3C.
Bussola della Trasparenza Report