Regione Veneto

Chiesa Madonna della Salute

Sorta il 2 novembre 1875 grazie alla devozione di don Giacomo Franceschini e alla donazione del cavalier Giuseppe Bernardi. Il tempio è stato dedicato, con solenne voto, alla Beata Vergine della Salute, affinchè preservasse la popolazione dal contagio delle epidemie. Distrutta dai bombardamenti della Grande Guerra è stata riedificata "più bella e più dignitosa" negli anni seguenti, venne nuovamente benedetta il 21 novembre 1929. A cent'anni dalla sua fondazione, per volontà di un'erede dei Bernardi, venne dotata di un elegante porticato, inaugurato il 21 novembre 1975.
torna all'inizio del contenuto